Danza popolare nella Svizzera nordoccidentale

Dopo la Seconda guerra mondiale, un movimento innovativo partito dalla regione di Basilea ha dato un nuovo stile alle danze popolari tradizionali di tutta la Svizzera. Figura di spicco del movimento fu la basilese Annelis Aenis-Bitterli (1917-1996). Annelis Aenis-Bitterli coreografò un gran numero di danze popolari svizzere, tra cui le 74 danze della Suite Bâloise, ancora oggi interpretata da molti gruppi in tutto il Paese e considerata la base delle danze tradizionali svizzere. D’impostazione fortemente scenica, le danze della «Suite Bâloise» mirano apertamente a coinvolgere emotivamente il pubblico. Le loro coreografie sono caratterizzate dai molti nuovi passi ispirati a numerose tradizioni popolari straniere e dai rapidi cambiamenti di figure e disposizione. Molte delle melodie coreografate da Annelis Aenis-Bitterli provengono dalla collezione dell’etnologa musicale di Liestal Hanny Christen.


Categoria

Pratiche sociali


Cantone


Descrizione dettagliata


Documenti video

Pubblicazioni

Marianne Forster: Annelis Aenis-Bitterli zum Gedenken. In: Tanz und Gymnastik no. 3, vol. 52. Zürich, 1996, p. 22-23

Johannes Schmid Kunz: Volkstanz heute. In: Rückkehr in die Gegenwart, Volkskultur in der Schweiz. Ed. Thomas Antonietti, Bruno Meier, Katrin Rieder. Baden, 2008, p. 104-107

Schweizerische Trachtenvereinigung (Ed.): Volkstänze der Schweiz. Stettlen, 1989

Volkstänze der Schweiz. Gesammelt und beschrieben von Louise Witzig. Musiksätze von Alfred Stern. Zürich, 1941-1950

Richard Wolfram: Die Volkstänze der Schweiz». In: Beiträge zur Volksmusik in Vorarlberg und im Bodenseeraum. Ed. Walter Deutsch und Erich Schneider. Wien, p. 185-211

Parole chiave

Contatto

Arbeitsgemeinschaft Schweizer Volkstanzkreise
E-mail

Schweizerische Trachtenvereinigung
E-mail

Stampare il contatto

https://www.lebendige-traditionen.ch/content/tradition/it/home/tradizioni/danza-popolare-nella-svizzera-nordoccidentale.html