Viaggio sulle rive del Lemano nella «Belle Époque»

A cavallo del Novecento, la «Belle Époque» consacra il trionfo dello stile di vita e delle idee borghesi, in particolare per quanto riguarda il fascino dei viaggi di piacere. Per rispondere a questa domanda, la Svizzera, diventata destinazione del viaggio romantico dalla fine del Settecento, deve da parte sua sviluppare notevolmente le sue infrastrutture di trasporto e di accoglienza nel corso dell'Ottocento. Le rive del Lemano contano a quei tempi numerose località turistiche, sul modello di Ginevra, principale accesso a Chamonix, e di Ferney-Voltaire, del castello di Coppet o ancora del Signal de Bougy, di Losanna e di Clarens. Seguono Montreux, Chillon e la regione del lago di Ginevra con i suoi paesaggi in quanto tali. L'alta società internazionale affolla da allora i grandi alberghi di Vevey, Montreux, Interlaken, Lucerna e San Moritz. La moda dell'aria pura porta i viaggiatori in altitudine, dall'Arco giurassiano alle Alpi vallesane passando da quelle vodesi e dal Pays-d’Enhaut. Ne consegue l'esigenza di moltiplicare i mezzi di trasporto per rispondere alla domanda, il che fa fiorire le compagnie di battelli a vapore sul Lemano (dal 1823), poi le ferrovie, di pianura e di montagna. L'influsso di questo slancio, la bellezza delle sue infrastrutture, si sono mantenuti fino ad oggi e continuano a suscitare la stessa emozione turistica durante la bella stagione.


Categoria


Cantone


Descrizione dettagliata

Pubblicazioni

Cédric Humair, Laurent Tissot (Ed.) : Le tourisme suisse et son rayonnement international. Lausanne, 2011

Marc-André Miserez : Les grandes dames de la Belle Epoque. In : swisinfo.ch, 20. avril 2003

Olivier Pavillon (Ed.) : Histoire du tourisme en pays vaudois (Revue historique vaudoise 114). Lausanne, 2006

Claude Reichler : La découverte des Alpes et la question du paysage. Genève, 2002

Laurent Tissot : Naissance d’une industrie touristique. Les Anglais et la Suisse au XIXe siècle. Lausanne, 2000

Hans Peter Treichler et al. : La saga ferroviaire de la Suisse. Les chemins de fer suisses ont 150 ans. Zürich, 1996.

Laurent Tissot : A travers les Alpes. Le Montreux-Oberland bernois ou la construction d’un système touristique, 1900-1970. In : Histoire des Alpes vol. 9. Zürich, 2004, p. 227-244.

Parole chiave

Contatto

République et canton de Vaud
Service des affaires culturelles
E-mail

Stampare il contatto

https://www.lebendige-traditionen.ch/content/tradition/it/home/tradizioni/viaggio-sulle-rive-del-lemano-nella--belle-epoque-.html