Intagliatori del legno di Brienz

Nel 1816, anno di carestia, il maestro tornitore di Brienz, Christian Fischer, pensò di ornare gli utensili con intagli e di venderli ai turisti. La sua iniziativa ebbe molto successo e per rispondere alla domanda crescente, iniziò ben presto a insegnare questa forma di artigianato artistico a persone della regione. Gli intagli su legno di Brienz ottennero un primo riconoscimento internazionale all'Esposizione universale di Londra del 1851. Nel 1884 venne fondata la scuola d'intaglio, che nel 1928 divenne scuola professionale e officina per apprendisti del Cantone di Berna. Questa scuola d'intaglio, unica in Svizzera, consente ai giovani di apprendere la tecnica artigianale della scultura su legno e dal 2009 impartisce corsi di conoscenze professionali anche a tornitori, cestai, e bottai e secchiai. Oggi gli scultori su legno diplomati lavorano in aziende indipendenti, realizzando sia opere impegnative su mandato sia souvenir, dato che, nonostante i molteplici tentativi di diversificazione, a distanza di due secoli il rapporto della scultura su legno con il turismo continua ad essere molto stretto. Per evitare il rischio che gli oggetti e le conoscenze sulla storia e sulle pratiche dell'intaglio si perdano con il passaggio generazionale, nel 1990 è stata creata la fondazione per la collezione e l'esposizione degli intagli su legno di Brienz, che a sua volta ha istituito nel 2009 il museo svizzero della scultura su legno.


Categoria


Cantone


Descrizione dettagliata

Pubblicazioni

Jay Arenski: Swiss carvings. The art of the «Black Forest», 1820-1940. Ed. Antique Collectors' Club. Woodbridge, 2008

Peter Flück: Der Holzbildhauer. Chronologie eines Kunsthandwerks (Schnitzlerschule Brienz von 1884-1984. Ausstellung im Kornhaus Bern, vom 28. Januar bis 4. März 1984). Bern, 1984

Peter Flück: Kantonale Schnitzlerschule Brienz, 1884-1984. Brienz, 1984

Max Gygax: Werden und Vergehen einer Schnitzlerdynastie. In: Jahrbuch vom Thuner- und Brienzersee 1995. Ed. Uferschutzverband Thuner- und Brienzersee. Matten-Interlaken, 1995, p. 97-109

Max Gygax: Wie Brienz zum Schnitzlerdorf wurde. In: Heimatbuch Brienz 1999. Ed. Kulturfondskommission Einwohnergemeinde Brienz. Brienz, 1999, p. 113-120

Erich Schild: Arbeiten für drei Franken fünfzig im Tag. Wie lebte eine Schnitzlerfamilie Anfang des 20. Jahrhunderts? In: Der Brienzer, 1. Mai 2001

Schweizer Holzbildhauerei Museum: Über uns und unsere Arbeit. Brienz, 2010

Parole chiave

Contatto

Holzbildhauer Verband Schweiz HVS
3855 Brienz
E-mail

Stampare il contatto

https://www.lebendige-traditionen.ch/content/tradition/it/home/tradizioni/intagliatori-del-legno-di-brienz.html