Pfingstblitter (Pfingstblütter, Pfingstsprützlig)

All’alba della domenica di Pentecoste, a Ettingen, Sulz e Gansingen uno stuolo di giovanotti si addentra nel bosco alla ricerca di rami verdi di faggio con cui ricoprirsi, per poi fare ritorno nei rispettivi villaggi travestiti da cespuglio. Al termine della messa si aggirano per le vie al suono di campanacci e grida di giubilo. In diversi luoghi rendono omaggio inchinandosi in segno di reverenza. In quest’occasione l’alcool scorre a fiumi. Un tempo, i Pfingstblitter venivano gettati nella fontana del villaggio alla fine della manifestazione. Nel corso del tempo però i ruoli si sono invertiti: ora sono gli uomini-cespuglio a spingere nella fontana i loro aggressori o a spruzzare con le pagaie gli spettatori, in particolare le ragazze, il loro obiettivo preferito. Al termine dell’evento, anche i Pfingstblitter si concedono un bagno nella fontana, dopodiché vengono rifocillati.


Categoria


Cantone


Descrizione dettagliata

Pfingstblitter (PDF, 363 kB, 04.06.2018)Ausführliche Beschreibung


Documenti video

Pubblicazioni

Eduard Strübin: Jahresbrauch im Zeitenlauf. Kulturbilder aus der Landschaft Basel. Liestal, 1991

Parole chiave

Primavera

Contatto

Associazione di storia culturale di Ettingen
E-mail

Stampare il contatto

https://www.lebendige-traditionen.ch/content/tradition/it/home/tradizioni/pfingstblitter--pfingstbluetter--pfingstspruetzlig-.html