Festa di Unspunnen

Questa festa alpigiana viene organizzata a Interlaken dalle principali associazioni nazionali di tutela delle tradizioni popolari: la Federazione svizzera dei costumi, l'Associazione federale di lotta svizzera, l'Associazione svizzera di jodel e l'Associazione svizzera della musica popolare. In collaborazione con le loro sezioni bernesi, queste associazioni presentano competizioni di lotta e lancio della pietra, concerti di corno delle Alpi, musica popolare, balli in costume tradizionale ed esibizioni di jodel. Il corteo della domenica mattina è una vera e propria rassegna della cultura popolare svizzera.

La festa si tiene regolarmente dal 1946, a intervalli di circa 12 anni. La tradizione risale però agli inizi dell'Ottocento. Le prime due edizioni furono organizzate nel 1805 e nel 1808, dopo la fine della Repubblica Elvetica, su iniziativa di quattro patrizi bernesi, con l'obiettivo di superare il divario tra città e campagna. Queste manifestazioni contribuirono peraltro a dare slancio al moderno turismo nell'Oberland bernese e a far tornare di moda il corno delle Alpi e i canti popolari, praticamente caduti nell'oblio. La festa di Unspunnen è a tutt'oggi un evento di notevole risonanza con una portata altamente simbolica. È senz'altro per questo motivo che nel 1984 i separatisti giurassiani sottrassero la pietra di Unspunnen dal Museo turistico di Interlaken. Nel 2001 la pietra ricomparve, per poi sparire di nuovo nel 2005. Da allora se ne sono perse le tracce.


Categoria

Espressioni orali
Arti dello spettacolo


Cantone


Descrizione dettagliata

Unspunnenfest (PDF, 353 kB, 28.06.2018)Ausführliche Beschreibung

Pubblicazioni

Brigitte Bachmann-Geiser: Unspunnen klingt nach. In: Alpenhorn-Kalender. Brattig für das Berner Mittel- und Oberland 82. Langnau, 2007, p. 174-179

Max Peter Baumann: Die Älplerfeste zu Unspunnen und die Anfänge der Volksmusikforschung in der Schweiz. Schweizer Töne. Die Schweiz im Spiegel der Musik. Ed. Anselm Gerhard, Annette Landau. Zürich, 2000, p. 155-186

Rudolf Gallati, Christoph Wyss: Unspunnen 1805-2005. Die Geschichte der Alphirtenfeste. Ed. Touristik-Museum der Jungfrau-Region. Unterseen-Interlaken, 2005

Max Matter: «... die alten einfachen Sitten und Freuden unserer Väter wieder ... aufleben und fortdauren zu machen». Folkloristische Umformungen von Elementen alpiner Volkskultur. In: Histoire des Alpes - Storia delle Alpi - Geschichte der Alpen 11. Zürich 2006, p. 215-231

Martin Sebastian: Unspunnen. Die Feste - Die Geschichte. Schwellbrunn, 2017

Parole chiave

Contatto

Geschäftsstelles des Vereins Schweizerisches Trachten- und Alphirtenfest Unspunnen
E-mail

Stampare il contatto

https://www.lebendige-traditionen.ch/content/tradition/it/home/tradizioni/festa-di-unspunnen.html